Zentequerente @Ca’ Rossa – Castelnovo Bariano

L’artista Zentequerente ha collaborato con il centro diurno Ca’ Rossa a Castelnovo Bariano (RO).

L’idea nasce pensando che ognuno può essere la salvezza di sé stesso e degli altri. Ognuno di noi è una chiave per poter cambiare; il cambiamento del proprio punto di vista si allinea al cambiamento della propria vita. Unendosi nel cambiamento, unendosi negli intenti, nella voglia di migliorare, di costruire qualcosa assieme si può fare molto; anzi, forse l’unico modo di fare qualcosa e di farlo notare alla massa è proprio quello di unirsi. L’unione è la chiave. Ognuno ha le proprie peculiarità, dei talenti, delle particolarità e queste, assieme a quelle degli altri, possono formare un’onda, una chiave di svolta.
Un’enorme chiave con cui aprire la società ad un altro livello di comprensione, una chiave che apre a nuove realtà. Insieme è la chiave per cambiare.

A Castelnovo Bariano esiste una Comunità Terapeutica Residenziale Protetta dell’Ulss 5, Comunità Porto Alegre ed è gestita da due Cooperative: Porto Alegre e Sanithad. In questo luogo di incontro, di cura, di trasformazione, gli utenti e gli operatori collaborano per realizzare all’interno di uno spazio lavorativo oggettistica artigianale, poi venduta alla Fionda Di Davide, bottega Equo e Solidale di Rovigo. In questo spazio verranno realizzate chiavi in legno, della grandezza di 25/30 cm, ottenute lavorando, riciclando, levigando, colorando pezzi di bancali. Ognuna di queste chiavi sarà una piccola parte di una enorme chiave. Come? Realizzeremo un enorme espositore a forma di chiave che farà da supporto per tutte le altre chiavi più piccole. Un frattale, una chiave enorme fatta di chiavi più piccole. E tutto questo sarà poi donato ai presenti, durante l’inaugurazione di questa scultura fatta dagli sforzi di utenti psichiatrici ed operatori.
Love is the Key, questo il nome. L’unione di molti, l’unione degli sforzi di ognuno per mostrare alla moltitudine il desiderio di trovare una soluzione all’indifferenza, allo stigma, allo stato di malattia, all’oblio di una situazione più vicina di quel che si pensa e… si veda. Le chiavi saranno donate al pubblico, la scultura sparirà, ma non sparirà il suo ricordo, visto che ogni partecipante all’inaugurazione porterà un pezzo dell’istallazione nella propria casa.
Love is the Key: insieme, possiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...