Il progetto

Love Difference è il progetto culturale del circolo Arci Ago e Filo di Rovigo, su ideazione e a cura di Melania Ruggini.
Il progetto ha vinto il bando Culturalmente 2018 della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
Il programma prevede una serie di azioni ed interventi artistici che hanno lo scopo di incentivare la socializzazione e l’integrazione sociale nella città di Rovigo mediante la creatività giovanile.

Caratteristica peculiare di Love Difference è la metodologia generale, mirata a prevenire e contrastare condizioni di emarginazione dei partecipanti che sono utenti con disabilità psichiatrica e mentale delle associazioni e cooperative Porto Alegre di Rovigo, Ca’ Rossa di Castelnovo Bariano (RO), CLG (Centro Lavoro Guidato) di Badia Polesine (RO).

I partecipanti vengono guidati alla scoperta dell’arte contemporanea e alla creazione artistica mediante una serie di workshop, da febbraio ad aprile, con gli artisti under 40 Zentequerente, Caterina Sega, Jessica Ferro, Andrea Clementi.

Le azioni del progetto coinvolgono vari attori, ossia le componenti culturali e sociali della città di Rovigo, i soggetti sociali e del terzo settore, e ancora professionisti, esperti, festival in un processo culturale di ampio respiro, volto a favorire l’integrazione e l’inclusione sociale degli utenti con disabilità. In questo modo si favorisce, mediante l’arte e attraverso la comunicazione delle azioni promosse per stimolare la cultura della disabilità, la sensibilizzazione dell’intera comunità locale di appartenenza e la condivisione di un progetto, con ricadute positive sul piano sociale, professionale, associazionistico e culturale.

Questo grazie ad azioni pubbliche che prevedono incontri aperti alla cittadinanza sia nella fase preparatoria che a conclusione del progetto, e nello specifico:

  • i workshop artistici aperti al pubblico,
  • la partecipazione al Festival Biblico di Rovigo
  • il coinvolgimento delle scuole
  • le installazioni realizzate dal lavoro sinergico di artisti e utenti disabili, che saranno allestite nel mese di Maggio in alcuni punti nevralgici della città di Rovigo, in modo da poter essere fruite e ammirate dall’intera comunità;
  • le presentazioni nelle scuole del territorio
  • l’inaugurazione finale il 17 e 18 Maggio.

I workshop, realizzati nelle sedi di Cooperativa Porto Alegre, Comunità Terapeutica Riabilitativa Protetta Ca’ Rossa, CLG di Badia Polesine, associazione Ago e Filo, offrono ai partecipanti l’opportunità di lavorare in team, in cui si valorizza la creatività del singolo all’interno di un vero e proprio processo collettivo di realizzazione di varie opere d’arte.
Questi processi di apprendimento e realizzazione creativa saranno condotti dagli artisti selezionati con la metodologia di co-creazione basata su sperimentazione diretta, osservazione, analisi e azione.

Il fine è trasferire ai partecipanti le capacità di:
– lavorare in un gruppo e confrontarsi,
– leggere la complessità di un contesto,
– far emergere sinergie tra i diversi elementi,
– valorizzare l’energia creativa del singolo e metterla al servizio degli altri
– imparare una nuova tecnica.

Le conoscenze acquisite diventano importanti strumenti di lavoro, spendibili per percorsi professionali futuri, ponendo al centro il benessere dell’individuo.
I laboratori artistici di Love Difference sono spazi aperti dove i partecipanti vanno ad integrarsi e svolgono attività finalizzate a favorire la socializzazione e stimolare le capacità e le potenzialità individuali in un gruppo di lavoro.
La creatività giovanile diventa così la base dell’azione lavorativa e l’agire attraverso il lavoro si trasforma in elemento essenziale per la dignità dell’individuo. Le opere collettive realizzate sono l’esempio tangibile di un’esperienza allargata e condivisa in un percorso incentrato sul riconoscimento reciproco. La quotidiana collaborazione tra le diverse professionalità permette di raccogliere le molteplici possibilità espressive e creative degli utenti disabili, al fine di proporre un nuovo linguaggio capace di abbattere le barriere culturali e sociali.
Ancora: una parte degli artisti selezionati useranno una nuovissima tecnica, divertente e coloratissima, lo yarn bombing, che ben si addice all’associazione capofila che è il Circolo Arci Ago e Filo di Rovigo. Lo yarn bombing è una nuova forma di arte urbana e pubblica, originale, ecologica, multicolore. Il nuovo movimento underground utilizza fili di lana intrecciati e lavorati a mano.
Con Love Difference si prevede di fare arte urbana rivestendo alberi, panchine, edifici urbani di Rovigo. Si creerà così una manifestazione di richiamo e originalità, utilizzando questa inedita forma artistica per creare occasioni di incontro e scambio. Allo stesso tempo il progetto offrirà alla collettività la possibilità di vivere lo spazio urbano in un modo originale e diverso, riappropriarsene attraverso l’espressione creativa.
Inoltre, ci saranno due giornate conclusive:

  • venerdì 17 maggio alle ore 10.0, Pescheria Nuova: incontro con le scuole della città con la curatrice, gli artisti e le associazioni coinvolti nel progetto,; a seguire visita guidata alle installazioni;
  • sabato 18 maggio alle ore 19.30, Pescheria Nuova: inaugurazione del progetto Love Difference, della mostra “Traccia Differita” di Jessica Ferra e a seguire visita guidata alle installazioni in città.